di:  

Forensic Virtual Summit 2022: quest’anno s’indaga sui casi irrisolti!

Mancano pochi giorni al via della seconda edizione dei Forensic Virtual Summit, evento online dedicato al mondo forense ed investigativo, con professionisti ed esperti del settore

Nuove tecnologie e cold cases. È questo il titolo della seconda edizione dei Forensic Virtual Summit, tre giorni dedicati ai professionisti in ambito forense ed investigativo. 

Il 15 – 22 – 29 settembre, in live streaming, andrà in scena l’evento, pensato ed inaugurato circa un anno fa nel corso della pandemia, il cui format ha riscosso molto successo tra il pubblico. 

Il tema di quest’anno analizza nuove metodologie e strumenti d’indagine che abbracciano l’interno panorama delle discipline forensi, con particolare riferimento ai così detti “cold cases”, (tradotto letteralmente in “casi freddi”) ossia quei delitti rimasti irrisolti e dove la polizia ha smesso di indagare.

Il programma dell’evento procede a ritmo serrato, con interventi, focus e tavole rotonde, in cui i partecipanti potranno approfondire tematiche di grande attualità ed interesse. La seconda edizione dei Forensic Virtual Summit comprende 10 focus tematici, tenuti da professionisti ed esperti del settore, noti sia in ambito nazionale che internazionale.

Nel corso della mattinata del 15 settembre (primo giorno) avremo l’onore di accogliere esperti del settore e ospiti speciali, come il Sen. Francesco Urraro, Membro della 2° Commissione Permanente (Giustizia) che interverrà sul tema della giustizia e sulle riforme effettuate fino ad oggi. 

A seguire, ci sarà l’intervista a Manfredi Mattei Filo della Torre, figlio della contessa Alberica Filo della Torre, assassinata nella sua villa dell’Olgiata, quartiere nord di Roma, il 10 luglio 1991. Il delitto dell’Olgiata è stato un caso mediatico in Italia, dove la verità è venuta a galla soltanto dopo vent’anni di indagini.

E ancora, si terrà una tavola rotonda che riporta come oggetto il titolo dell’evento e prevede la partecipazione di professionisti di alto livello quali: Marina Baldi, genetista forense, Anna Maria di Giulio, Dirigente del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Lombardia, Chantal Milani, antropologo e odontologo forense, Gianfrancesco Piscitelli, avvocato penalista e Presidente dell’associazione “Penelope Sardegna”, Stefano Vanin, entomologo forense e professore di zoologia. 

Infine, è prevista la partecipazione di un prestigioso ospite internazionale, Larry Cameron, CISO presso Anti-human Trafficking Intelligence Initiative (ATII), investigatore OSINT e specialista forense in criptovalute per la National Child Protection Task Force (NCPTF).

I 10 focus di approfondimento, in programma a partire dal pomeriggio del 15 settembre, affronteranno ad una ad una le diverse tematiche che riguardano il settore forense; dalle tecniche di ricerca OSINT al restauro audio, dalle geoscienze forensi al giornalismo investigativo, fino alle tecniche di ricerca delle persone scomparse, facendo riferimento a più riprese a cold cases di grande risonanza mediatica.

L’evento è valido ai sensi del D.M. 269/2010, ai fini del rinnovo triennale della licenza di investigatore privato e informatore commerciale.Consulta il programma completo e iscriviti ora!

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto