divorzio

Mantenimento figli: revocato se non studiano e non lavorano

Secondo la Cassazione il mantenimento dei figli deve avere un valore educativo I figli maggiorenni per avere diritto all’assegno di mantenimento da parte dei genitori devono palesare di essere attivamente impegnati nella ricerca del lavoro o nello studio. A stabilirlo è una sentenza della Cassazione, relativamente, al caso di una figlia ormai maggiorenne, 26enne, che terminati gli studi e in assenza di lavoro, rifiuta di continuare l’attività di famiglia. Pertanto,

...LEGGI TUTTO »

L’EDITORIALE

di Cosimo Cordaro

Curare la giustizia guarisce l’economia

La riforma Cartabia va nella direzione giusta. Fiducia nei tribunali, certezza e rapidità delle sentenze favoriscono investimenti e influiscono positivamente anche sulla crescita dimensionale delle imprese Nuntio vobis gaudium magnum. Habemus riforma della giustizia. Ebbene sì, o almeno così pare. In ciò che non poterono decenni di riflessioni sulla “civiltà”

...LEGGI TUTTO »

Garante Privacy, i suggerimenti per spegnere i microfoni e accendere la privacy

Garante Privacy: i consigli per evitare ascolti indiscreti tramite l’uso delle app I microfoni installati all’interno dei nostri smartphone possono rimanere attivi anche quando non chiediamo il loro utilizzo o non adoperiamo il nostro cellulare. In tal modo, i microfoni del dispositivo potrebbero essere utilizzati per la raccolta di dati fruibili anche da terze persone. Questo tipo di

...LEGGI TUTTO »
falsa malattia

Falsa malattia: è caccia ai furbetti del certificato medico

Con l’obbligo del green pass nei luoghi di lavoro, molte aziende hanno deciso di affidarsi agli investigatori privati per verificare la veridicità del certificato medico Come ha sottolineato più volte la Cassazione, le aziende possono affidarsi ai servizi di un investigatore privato per verificare se i propri dipendenti commettono dei comportamenti illeciti a loro danno. Nelle indagini aziendali,

...LEGGI TUTTO »

Umberto Eco e Karl Raimund Popper. Aggressività e fruizione del mezzo televisivo

I bambini iniziano a guardare la televisione tra il primo e il terzo anno di vita. Trascorrono molto tempo davanti al grande schermo e spesso senza alcun controllo. La televisione può favorire l’imitazione e il proliferare di alcuni comportamenti violenti e aggressivi che potrebbero contribuire alla formazione di una personalità debole L’interesse degli studiosi di comunicazione sugli effetti negativi

...LEGGI TUTTO »

Vittimizzazione secondaria, quando una donna è vittima due volte. Intervista alla Dottoressa Marika Perli

La vittimologia è una branca della criminologia che studia la tipologia delle vittime di un reato. È una disciplina relativamente recente, sebbene i suoi contributi siano stati ampiamente utilizzati. La figura della vittima di violenza è stata per troppo tempo sottovalutata o comunque oggetto di scarsa attenzione. Ecco perché l’importanza di mettere in luce la vittima, identificandola non

...LEGGI TUTTO »