IL MAGAZINE DEDICATO ALLE
INVESTIGAZIONI & SCIENZE FORENSI

di:  

Investigazioni, al via la 63esima edizione del Congresso Federpol

Dal 3 al 5 settembre 2020 a Rimini si terrà il 63° Congresso Nazionale di Federpol: previsti un corso d’aggiornamento, l’assemblea generale dei soci e la consueta cena di gala

Sarà il Grand Hotel di Rimini a fare da cornice quest’anno alla 63esima edizione del Congresso Nazionale di Federpol, la principale associazione in Italia degli investigatori privati che conta 1.000 associati. L’evento si terrà dal 3 al 5 settembre e al momento sono previsti più di 600 partecipanti, tra cui detective di fama nazionale, imprenditori e rappresentati del mondo delle Istituzioni.

Come tutti sappiamo, il Congresso arriva dopo un periodo particolare e sarà l’occasione ideale per fare un bilancio sull’attuale situazione per il settore delle investigazioni private. “Per noi si tratta di un evento molto importante” ha dichiarato il presidente di Federpol, Luciano Tommaso Ponzi “poiché è innegabile l’impatto che ha avuto sul nostro settore la crisi innescata dal covid19. Dobbiamo fare il punto della situazione, riflettere, reagire e ripartire”.

Secondo programma il primo giorno di Congresso sarà dedicato alla formazione, con un corso di aggiornamento professionale fruibile anche online attraverso la piattaforma di Federpol JOIN.ME. Gli altri due giorni invece sono orientati su tematiche di natura associativa, a partire dall’approvazione del bilancio fino all’elezione del Presidente di Federpol per l’Emilia-Romagna. Spazio anche alle discussioni sulle scelte che riguardano il futuro, e non solo in merito agli effetti della pandemia sul comparto, ma anche per alcuni temi rimasti in sospeso. “Una sfida che mi sta a cuore?” ha detto il presidente Ponzi “Sono diverse. Ma ne voglio indicare soprattutto una: il conseguimento del tesserino ministeriale da parte degli investigatori titolari di agenzia. Nel nostro ultimo incontro presso il Ministero dell’Interno ci hanno assicurato che è già stato informato l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per la definizione del modello. Sono più di dieci anni che aspettiamo. È ora che il nostro diritto, sancito dalla Costituzione, sia riconosciuto”.

Infine, ad impreziosire un evento che già di per sé si svolge all’interno di uno degli hotel di lusso più belli ed eleganti del Paese, c’è la consueta cena di gala, prevista per la serata del 4 settembre e che sarà allietata dalla presenza di artisti di fama internazionale.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

INTERVISTE, VIDEO,
APPROFONDIMENTI

articolo di: