IL MAGAZINE DEDICATO ALLE
INVESTIGAZIONI & SCIENZE FORENSI

di:  

data breach

Data Breach, che cos’è e come tutelarsi

In alcuni casi il Data Breach risulta involontario e causato dall’utilizzo di scarse misure di sicurezza

Iniziamo subito con il chiarire cosa sia un Data Breach. Secondo quanto stabilito dall’art. 4 del Regolamento UE 2016/679,  per Data Breach s’intende una violazione della sicurezza capace di determinare l’accesso, la divulgazione non autorizzata, la distruzione, la modifica o la perdita di dati riservati comunicati, conservati o trattati.

Nei casi di Data Breach, pertanto, i pirati dell’informatica avranno libero accesso a informazioni riservate degli utenti, quali, messaggi privati, dati riguardanti conti bancari, foto e/o filmati personali o qualsiasi ulteriore dato capace di arrecare un danno alla vittima.

Le conseguenze negative di un Data Breach non si rinviano solo nei confronti degli utenti ma anche nei confronti delle stesse aziende. Quest’ultime, infatti, risulteranno sicuramente vittime di un danno di immagine nei confronti degli utenti  che etichetteranno la violazione dei dati come una mancanza di operosità e/o attenzione alla protezione dei dati personali dei consumatori.

Tuttavia, la violazione dei dati personali potrebbe verificarsi anche se l’utente accede in maniera inconsapevole a risultati di ricerca web non sicuri o poco raccomandabili.  

Come difendersi da un Data Breach
Il primo passo per difendersi dal verificarsi di un Data Breach è sicuramente prevenire, nel senso di evitare, a priori, qualsiasi ingiustificata autorizzazione o divulgazione di informazioni personali, foto o filmati intimi.

La sicurezza dei nostri dati passa anche attraverso il lavoro delle aziende. Al fine di prevenire il verificarsi di un Data Breach è necessario utilizzare un modello di sicurezza aziendale ben strutturato. L’utilizzo delle misure tecniche e dei migliori software potranno garantire sin dall’inizio ottimi livelli di sicurezza. A ciò seguirà, una fase di monitoraggio continua da parte dell’azienda, al fine di verificare che i dati non siano persi o comunque sottoposti a un trattamento non consentito.

L’azienda, oltre a ciò, dovrà delineare anche un programma di difesa a lungo temine e controlli per garantire la prevenzione e risoluzione di eventuali casi di violazione dei dati personali, affidandosi ai più efficaci modelli di sicurezza digitale.

Per analizzare e successivamente risolvere casi di Data Breach l’azienda, ente pubblico, professionista, associazione e cosi via, potrà affidarsi anche all’attività di investigatori per stabilire la natura della violazione e prevenire successive perdite di dati.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp