di:  

Come salvaguardare la scena del crimine? La parola agli esperti

Il saggio di Luciano Garofano e Cristina Brondoni rappresenta una novità assoluta nel panorama manualistico italiano ed è fortemente indirizzato a chi presta opera di primo soccorso nel caso di un delitto
Come salvaguardare la scena del crimine? Ce lo spiegano Luciano Garofano e Cristina Brondoni nel loro nuovo libro intitolato “Il soccorritore sulla scena del crimine”, primo manuale in Italia dedicato a coloro che svolgono attività di primo intervento a seguito di un omicidio. Trattasi di infermieri, medici e volontari, che nella maggior parte dei casi arrivano nel luogo del delitto prima delle Forze dell’Ordine e che, presi dalla confusione e dalla necessità di portare a termine in breve tempo il loro lavoro, rischiano di alterare indizi e tracce che potrebbero rivelarsi utili ai fini dell’indagine.
Il manuale di Garofano e Brondoni, edito dal gruppo editoriale Simone, attraverso pratici esempi, consigli, soluzioni innovative e case history si prefigge l’obiettivo di spiegare ai soccorritori in genere come comportarsi e quali accorgimenti prendere per mantenere inalterata la scena del crimine, pur svolgendo il compito per il quale sono chiamati ad intervenire. Il testo tuttavia è da considerarsi utile anche per gli investigatori, costretti a operare nell’immediatezza o successivamente all’intervento dei soccorritori, ma sempre allo scopo di salvaguardare possibili prove utili alla risoluzione del caso.
Scritto a quattro mani, “Il soccorritore sulla scena del crimine”, si presenta come una novità assoluta nel panorama manualistico italiano. Luciano Garofano, docente di Tecniche Investigative e Criminalistica in molti atenei d’Italia e consulente/perito per l’Autorità giudiziaria e per diversi studi legali è già autore di numerosi saggi in materia. Ex Comandante del Ris Carabinieri di Parma, Garofano ha lavorato per molti anni sulle scene del crimine di tutto il Paese. Cristina Brondoni invece è criminologa, nonché docente per corsi di  alta formazione in profiling, serial killer e menzogna. Giornalista per vocazione, scrive per diversi blog che trattano di criminologia.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto