Forensic Awards 2023

CON IL PATROCINIO DI

SPONSOR

Investigation & Forensic Awards: the winner is…

Eccoli! Li abbiamo! Squillo di trombe, rullo di tamburi… Vi presentiamo i vincitori della 4° edizione degli Investigation & Forensic Awards

Si è svolta ieri la serata conclusiva degli Investigation & Forensic Awards – 4° edizione, il primo contest in Italia che ogni anno premia aziende e professionisti del settore delle investigazioni private e delle scienze forensi. Musica, divertimento e i piaceri della buona tavola hanno accompagnato un’altra splendida notte all’Hotel Melià di Milano. Sul palco, quattro finalisti per ogni categoria. Ma soltanto uno di loro ha vinto l’ambito premio.

Ecco a voi, i vincitori degli Investigation & Forensic Awards!

ECCELLENZA

Award Studi Legali

Award Studi Legali in ambito penale

Le quattro eccellenze italiane: Avvocato Binetti Valentina – Studio Legale Frontino – Studio Legale Criminologico Mesturini – Studio Legale Sciullo

Vincitori: Studio Legale Criminologico Mesturini e Studio Legale Frontino

Motivazione: Per il costante impegno nel diritto penale, diritto di famiglia, diritto del lavoro, diritto civile e per la particolare attenzione rivolta al fenomeno delle persone scomparse, con un approccio misto tra criminologia sociale e criminalistica, ottenendo notevoli risultati di ritrovamenti sia sul territorio toscano, sia a livello nazionale, tramite anche la creazione dell’associazione GORS (Gruppo Operativo Ricerca Scomparsi). (Studio Mesturini)

Eccellenza dell’avvocatura italiana, espressione di un contesto territoriale complesso da cui ha saputo proiettarsi in ambito nazionale, grazie ad un approccio al processo penale condotto con competenza e cura nell’approfondimento delle questioni giuridiche, rigoroso rispetto delle parti processuali e viva passione per l’affermazione dei più nobili principi costituzionali in tema di rispetto dei diritti. (Studio Frontino)

Award Esperti Forensi

Award Esperto Balistico

Le quattro eccellenze italiane: Paola Carrieri – Gianfranco Guccia – Giuseppe Di Forti – Stefania Rullo

Vincitore: Gianfranco Guccia

Motivazione: In oltre 30 anni di attività è stato ed è destinatario di incarichi conferiti nell’ambito di procedimenti penali di rilevanza nazionale, come ad esempio il “duplice omicidio di Pordenone”, in pregiudizio di Teresa Costanza e Trifone Ragone, in qualità di Consulente Tecnico di Parte Civile, caso ampiamente discusso dalla trasmissione La Vita in Diretta. Ha improntato tutta la sua attività professionale sullo studio scrupoloso di tutti i casi in cui è stato chiamato a dare il suo contributo tecnico-scientifico. I numerosi titoli conseguiti nell’ambito dell’attività di consulenza tecnica sono stati apprezzati anche fuori dai confini nazionali, come coautore di studi pubblicati anche dall’AAFS (American Academy of Forensic Sciences). Ad Ottobre 2021 è stato invitato come ospite d’onore alla cerimonia di apertura dell’anno accademico dell’Università VUSI di Plovdiv (Bulgaria), per un programma di collaborazione attualmente in fase di sviluppo, con la partecipazione del V. Ministro della Cultura del governo bulgaro. Oltre all’attività di Consulenza, è impegnato nel campo della formazione con numerosi interventi in ambito convegnistico e seminariale, oltre ad essere stato per un triennio Docente in materia di Balistica ed Esplosivistica Forense promosso dall’Università N. CUSANO di Roma.

Award Informatica e Telefonia Forense

Le quattro eccellenze italiane: Alessandro Di Carlo – Salvatore Filograno – Michele Vitiello – Antonio Politi

Vincitore: Michele Vitiello

Motivazione: Per l’esperienza decennale nel campo della Digital Forensic. Per la capacità dimostrata di seguire tutte le fasi di un processo in ogni grado di giudizio. Per l’affiancamento a Polizia Giudiziaria, Pubblici Ministeri, Giudici, Avvocati, Aziende e privati cittadini in attività legali che si intersecano con dispositivi e dati informatici di ogni tipologia e natura. Per il notevole contributo dato a molti casi di rilevanza nazionale.

Award Medicina Legale e Odontoiatria Forense

Le quattro eccellenze italiane: Marcello Lorello – Chantal Milani – Luigi Papi – Maurizio Saliva

Vincitore: Maurizio Saliva

Motivazione: Per aver contribuito all’evoluzione di una materia delicata come quella della Medicina Legale a livello nazionale ed internazionale, tramite diverse collaborazioni e ricerche innovative (come la BPA tramite i robot cognitivi), per il suo costante e professionale impegno nel coadiuvare diverse Procure con consulenze e sopralluoghi giudiziari in casi di particolare rilevanza.

Award Biologia e Genetica Forense

Le quattro eccellenze italiane: Marina Parisi – Susi Pelotti – Giorgio Portera – Noemi Procopio

Vincitore: Noemi Procopio

Motivazione: Per la sua prestigiosa ricerca “ForensOMICS” che ha reso nota la sua professionalità a livello internazionale, nell’ambito della biologia e della genetica forense. Per lo studio delle biomolecole e, in particolare, delle proteine, metaboliti e DNA, su come possano sopravvivere e decadere dopo la morte, per identificare nuovi biomarcatori nelle ossa umane, in grado di rivelare informazioni sull’età cronologica e l’intervallo post-mortem (PMI) degli individui.

Award Scienze Naturali (Environmental Forensics, Botanica, Entomologia, Microbiologia, Zoologia forensi)

Le quattro eccellenze italiane: Orlando Pacello – Stefania Papa – Giampaolo Sommaruga – Stefano Vanin

Vincitore: Stefano Vanin

Motivazione: Per essere il punto di riferimento nazionale ed internazionale dell’entomologia forense, con la sua costante ricerca nel campo, le sue fondamentali collaborazioni con diverse Università, Enti di Ricerca ed Istituti di Medicina Legale. Per ricoprire un ruolo di rilievo collaborando a diverse ed importanti investigazioni forensi, promuovendo sempre l’imprescindibilità della prova scientifica.

Award Geoscienze Forensi (Archeologia, Geologia, Antropologia, Geofisica e GIS)

Le quattro eccellenze italiane: Maurizio Cusimano – Rosa Maria Di Maggio – Laura Donato – Alessandro Ummarino

Vincitore: Rosa Maria Di Maggio

Motivazione: Per l’importanza assoluta del suo ruolo nell’ambito delle Geoscienze Forensi, ma anche per dimostrare di essere un modello esemplare a cui riferirsi sia a livello nazionale che internazionale, grazie all’organizzazione di numerosi programmi di formazione di successo all’interno di università e centri di ricerca, promuovendo non solo le geoscienze forensi, ma anche la loro corretta divulgazione ed etica.

Award Psicologia Forense

Le quattro eccellenze italiane: Palmina Caruso – Lucia Di Filippo – Carmelo Dambone – Martina Vesentini

Vincitore: Carmelo Dambone

Motivazione: Col suo percorso di carriera rappresenta i valori più profondi e significativi di una professionalità qualificata, attenta, olistica. Plurilaureato e specializzato in Psicoterapia e Psicologia Clinico Forense, vanta una lunga esperienza nell’ambito degli interventi sui soggetti deboli, con particolare attenzione al colloquio con minori vittime di violenza, ponendosi come interlocutore indispensabile per l’Autorità Giudiziaria. Nel suo ruolo di Psicologo Forense ha collaborato alla stesura dell’ultimo aggiornamento della Carta di Noto IV, le linee guida nazionali sull’ascolto del minore testimone, di cui risulta firmatario. Docente di “Psicologia Clinica Forense” e “Psicopatologia Forense” in diverse scuole di specialità sul territorio nazionale, nonché Direttore scientifico e Professore del corso di perfezionamento, unico nel suo genere, in “Audizione e valutazione dell’idoneità a testimoniare in minori vittime di abuso sessuale e maltrattamento”. Autore di libri e pubblicazioni sul tema della comunicazione umana e dei crimini violenti, è Docente all’Università IULM di Milano del corso “Comunicazione, mass media e crimine”. Nel suo ruolo rappresenta un punto di riferimento e confronto per i professionisti del settore, riuscendo a offrire e fornire esperienza e preparazione di qualità e a trasmettere sincera passione e instancabile motivazione al lavoro. Un’eccellenza che ha fatto del proprio talento un punto di partenza e non di arrivo. Che sa muoversi con eleganza tra l’incertezza del traguardo e la sicurezza personale; che sa nutrirsi di curiosità e caparbietà; che sa essere una Persona e saper fare il Professionista.

Award Psichiatria Forense

Le quattro eccellenze italiane: Giovanni Battista Camerini – Corrado De Rosa – Marco Lagazzi – Ilaria Rossetto

Vincitore: Giovanni Battista Camerini

Motivazione: Rappresenta l’eccellenza della professionalità nell’ambito della Psichiatria Forense dell’Età Evolutiva in ambito civile e penale sul territorio italiano. Ha saputo valorizzare la propria formazione e i propri interessi, arrivando ad occupare una posizione di rilievo anche nei gruppi di lavoro che hanno prodotto le Linee Guida Nazionali sull’ascolto del minore testimone e le edizioni III e IV della Carta di Noto. È docente in Master universitari e autore di diverse pubblicazioni sui temi della psicologia giuridica e psichiatria forense.

Award Scienze Criminologiche e Criminologia Clinica

Le quattro eccellenze italiane: Federico Carbone – Luca Marrone – Domingo Magliocca – Antonella Delfino Pesce

Vincitore: Domingo Magliocca

Motivazione: Unico esperto italiano per la criminologia ambientale applicata all’investigazione, abilitato ad utilizzare il sistema di geographic profiling professionale Rigel, ha dimostrato grande professionalità in campo criminologico, accompagnando l’esperienza ad un’assidua formazione, requisito fondamentale per fronteggiare e prevedere i continui mutamenti dei fenomeni criminosi, conquistando il titolo di eccellenza per la categoria Scienze Criminologiche e Criminologia Clinica.

Award Grafologia Forense

Le quattro eccellenze italiane: Salvatore Musio – Patrizia Pavan – Pinna Maria – Maria Giovanna Salis

Vincitore: Maria Giovanna Salis

Motivazione: Per la serietà e la correttezza deontologica declinata attraverso anni di esperienza nel settore forense. Per l’attività consolidata e apprezzata nel mondo giudiziario, soprattutto presso le Autorità Giudicanti e la Magistratura inquirente del territorio in cui opera, dove si è distinta per competenza e autorevolezza. Per la professionalità con la quale ha saputo curare l’aggiornamento e l’attenzione agli sviluppi della materia grafologica, ponendo l’accento ai valori etici e di scientificità.

Award Giornalismo Investigativo

Le quattro eccellenze italiane: Sacha Biazzo (Fanpage) – Chiara Cazzaniga (Chi l’ha visto?) – Pietro Mecarozzi (Linkiesta) – Jacopo Ottenga Barattucci (Il Messaggero)

Vincitore: Sacha Biazzo (Fanpage)

Motivazione: Coordinando il gruppo di lavoro del progetto Backstair per Fanpage.it, per avere svolto con passione e tenacia un importante lavoro di inchiesta giornalistica sotto copertura su molti livelli: dal traffico di rifiuti in Campania, alle opere pubbliche incompiute in Italia, dal lato violento dei No-Vax, alla nuova lobby neofascista. Inchieste coraggiose e necessarie, per un Paese che vuole essere civile.

Award Investigazioni Private

Award Agenzia di Investigazioni Private settore privato

Le quattro eccellenze italiane: AIC Investigazioni S.r.l. – EFFEBI Investigazioni e Sicurezza di Fabio Berattino & C. S.A.S. – Securpol Italia – Vox Investigazioni

Vincitore: AIC Investigazioni Srl

Motivazione: Per essere da 30 anni impegnato e specializzato nelle investigazioni private, per l’estrema cura e dedizione al cliente e gli eccellenti risultati ottenuti.

Award Agenzia di Investigazioni Private settore aziendale

Le quattro eccellenze italiane: AOT Alfa Omega Team – Argo S.p.A. – Click Intelligence Solution S.r.l. – Gruppo Kriteria S.r.l.

Vincitore: Argo S.p.A.

Motivazione: Per essere riuscita, in breve tempo, a dare una svolta al proprio business, sviluppando il settore aziendale con un approccio innovativo, ottenendo importanti risultati con incremento di fatturato ed attivazione di nuove sedi operative.

Award Agenzia di Investigazioni Private settore assicurativo

Le quattro eccellenze italiane: Aries S.r.l.- HSG Group – Cieffe Investigazioni S.r.l. – Studio Noceti – Wmv Investigazioni S.r.l.

Vincitore: Aries S.r.l.

Motivazione: Per la capacità organizzativa ed innovativa e per aver efficacemente contribuito al contrasto delle frodi in ambito assicurativo.

Award Agenzia di Investigazioni Private settore indagine difensiva

Le quattro eccellenze italiane: Abaco Investigazioni S.r.l. – Falco Investigazioni – Giusy Irrera Investigazioni – GBM S.r.l.

Vincitore: Falco Investigazioni

Motivazione: Per la lunga esperienza nel delicato settore delle indagini penali difensive, per l’approfondita competenza nel settore della criminologia e criminalistica e per i molteplici successi in indagini, anche con rilevanza mediatica.

Award Agenzia di Investigazioni Private area internazionale

Le quattro eccellenze italiane: Background Italia S.r.l – Nero TK S.r.l. – Caledonia S.p.A. – Carpinvest Group S.r.l. 

Vincitore: Carpinvest Group S.r.l.  

Motivazione: Per aver saputo, anticipando i tempi, sviluppare una strategia internazionale che ha portato l’azienda ad essere un leader nell’attività di contrasto al fenomeno della contraffazione.

INNOVAZIONE

Award Innovazione Tecnologica

Le quattro eccellenze italiane: Inside2Me – Istituto di Scienze Forensi – Nova Forensics – Datamatic Sistemi&Servizi

Vincitore: Datamatic Sistemi&Servizi

Motivazione: Per l’impegno svolto negli ultimi 15 anni nel ricercare e mettere a disposizione delle forze dell’ordine e della comunità forense i prodotti e le soluzioni più innovative che hanno contribuito alla risoluzione delle più complesse indagini informatiche.

Award Studio Legale esperto in Web Law

Le quattro eccellenze italiane: Colin & Partners – Studio Legale Bassoli Elena – Studio Legale Cappello – Studio Legale Caristi

Vincitore: Studio Legale Bassoli Elena

Motivazione: Per l’eccellenza, negli anni, del proprio operato, nell’ambito del diritto del Web. Essendo uno dei primi studi legali in Italia ad essersi occupato del diritto applicato alle emergenti tecnologie, fin dal 1995, ha affinato le proprie strategie difensive sul campo, divenendo un punto di riferimento internazionale, riuscendo a coniugare lo studio approfondito delle regole giuridiche, al mondo di Internet con una visione a tutto tondo dovuta a quasi 30 anni di esperienza esclusiva nel campo.

ESPERIENZA

Award Studi Legali

Award Carriera Avvocato

Le quattro eccellenze italiane: Margherita Gallo – Anna Pertosa – Gianfrancesco Piscitelli – Filomena Silipo

Vincitore: Gianfrancesco Piscitelli

Motivazione: In 40 anni di attività professionale nel campo Investigativo Forense e Criminologico, per aver messo la propria esperienza al servizio della Verità e Giustizia in difesa delle vittime di ogni tipo di violenza, delle persone scomparse e delle loro famiglie anche come Presidente di Penelope Sardegna e tramite l’associazione antiviolenza Luna & Sole.

Award Esperti Forensi

Award Carriera Consulente Forense

Le quattro eccellenze italiane: Davide Bassani – Giovanna Bellini – Vincenzo Circosta – Renato Trabucco

Vincitore: Vincenzo Circosta

Motivazione: Con un’esperienza trentennale nel campo della Sicurezza Privata presso i più importanti gruppi del settore, operanti nel nostro Paese. Ha condotto, con notevole abilità, strutture formate da migliaia di uomini e donne impegnati in ogni comparto, quali la sicurezza armata, le investigazioni private, la criminologia investigativa, la sicurezza urbana, la sicurezza non armata, le scienze tecnologiche applicate alla sicurezza, raggiungendo sempre gli obiettivi prefissati.

Award Investigazioni Private

Award Carriera Investigatore Privato

Le quattro eccellenze italiane: Fabio Di Venosa (Centro Servizi Investigativi) – Tiziano Loss (Alfa Detectives) – Fabio Nastasi (DT Investigazioni)- Genuario Pellegrino (United Investigations)

Vincitore: Genuario Pellegrino (United Investigations)

Motivazione: Per il prezioso contributo alla riforma del settore delle investigazioni private, della vigilanza e sicurezza sussidiaria che ha portato certamente ad innalzare la professionalità dei diversi settori.